La città di Zigurats accoglie i membri dell'organo di governo regionale del Caminho dos Ipês

DAKILA notizie partnership

Il City Zigurats, situato a Corguinho (MS), ha ospitato lo scorso mercoledì (16), incontro dell'istanza di governo regionale Caminho dos Ipês. Zigurats è la sede di Dakila Research, considerata la più grande associazione di ricerca scientifica riconosciuta a livello internazionale in Brasile. All'incontro hanno partecipato rappresentanti del governo del turismo e l'iniziativa privata di Campo Grande, Corguinho, Jaraguari, Rock, Terenos e Rio Negro.

Il cantante e cantautore Aluizio Ferreira Alves (Cuca Ferreira) è stato responsabile della presentazione del potenziale turistico del luogo, come il Centro tecnologico Zigurats (CTZ); l'osservatorio astronomico - l'unico della SM; le case rotonde; la piramide in costruzione nel centro della città, che sarà alta 63 metri per 63 metri di larghezza e avrà negozi commerciali, un cinema e sale di ricerca e formazione; siti archeologici, tra l'altro. Alla fine ha presentato una sua canzone in onore di Corguinho, che ha deliziato tutti.

La città di Zigurats accoglie i rappresentanti del governo

Il segretario di Corguinho per lo sviluppo economico, il turismo e l'ambiente, José Correia Salgado, conferma lo stesso pensiero. “A parte Campo Grande, il flusso di turisti che Dakila porta è già il secondo più grande dello stato, dietro solo Bonito. La ricerca condotta dall'Associazione ha proiettato lo stato del Mato Grosso do Sul non solo a livello nazionale ma in tutto il mondo. Oggi Zigurats City è il più grande prodotto turistico di Corguinho e noi Corguinhenses siamo orgogliosi di avere Dakila nel nostro territorio perché sta facendo la differenza nel nostro comune ”, ha affermato Correia.

Per il presidente della Dakila Research, Urandir Fernandes de Oliveira, è una grande soddisfazione avere la città di Zigurats riconosciuta come una delle principali attrazioni turistiche della SM. "Ziggurats è in costruzione e avrà molto altro da offrire, ma le sue peculiarità attirano già migliaia di visitatori da tutto il mondo", ha affermato Urandir, sottolineando che l'obiettivo principale della città è trasferire i risultati della ricerca di Dakila su tutta l'umanità. settori come la salute, l'astronomia, la fisica, la genetica, tra gli altri.

IGR ha adottato le dinamiche degli incontri itineranti al fine di onorare le città che compongono il percorso, oltre a fornire una conoscenza in loco della realtà di ogni destinazione. Il prossimo incontro è previsto per il 5 dicembre a Jaraguari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *